IC MAPPANO

Francese-medie

 

29 aprile 2016 Delf 2016


Si sono conclusi gli esami del Delf 2016, a cui hanno partecipato alcuni dei nostri allievi delle seconde e terze medie. Un plauso per l’impegno profuso durante il laboratorio preparatorio attivato dalla professoressa Sanino e, in attesa dei risultati, alcune foto…

delf 2016

28 giugno 2015 PROGETTO “Essere Europa”

franciabanIl 5 giugno 2015, nell’ambito del PROGETTO “Essere Europa” per la promozione della Lingua Francese lungo tutto il percorso dell’Istruzione di I° grado, gli allievi delle classi Prime della Scuola Media del nostro Istituto sono ritornati a distanza di un anno alla Scuola Primaria… e sono stati accolti dalle classi della Maestra Picatto con canzoni e danze… : naturalmente in LINGUA FRANCESE !!!

VISITA ALLA PRIMARIA 2015 – Cronaca

19 marzo 2015 Progetto Ginevra

letteraNella pagina dedicata al Francese, sezione Didattica – Scuola secondaria di 1° grado, viene pubblicata la documentazione del progetto di corrispondenza in lingua francese tra ragazzi delle classi terze medie e ragazzi svizzeri.

PROGETTO Ginevra

15 marzo 2015 Gita in Francia 2015

logo_viaggio_istruzioneChi è interessato al resoconto della gita in Francia delle classi seconde della Scuola Secondaria di 1°grado può consultare le pagine della sezione Francese, area Didattica

Vendredi 6 mars 2015

4 aprile 2014 Vive la France

franciaPubblichiamo, per la gioia di chi ha partecipato e per quella di chi si vuole documentare, la cronaca dettagliata e le foto reportage della gita scolastica delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado effettuata in Francia il 21 marzo 2014, a St. Jean de Maurienne.
ST JEAN PDF 

Questo documento sarà archiviato nella sezione Francese, della pagina dedicata alla scuola Secondaria, della Didattica.

 

23 novembre 2012 Competenze per la seconda lingua straniera

franciabanTraguardi per lo sviluppo della competenza al termine della scuola secondaria di primo grado per la seconda lingua straniera

  1. L’alunno affronta situazioni familiari per soddisfare bisogni di tipo concreto e riesce a comprendere frasi e espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad esempio informazioni di base sulla persona e sulla famiglia, acquisti, geografia locale, lavoro).

  2. Comunica in attività che richiedono solo uno scambio di informazioni semplice e diretto su argomenti familiari e abituali.

  3. Descrive in termini semplici aspetti del proprio vissuto e del proprio ambiente e elementi che si riferiscono a bisogni immediati